Libri sotto l’ombrellone

Come ogni estate arrivano i consigli per la lettura e anche noi non potevamo essere da meno. Prima di chiudere la valigia fate un salto in bottega per avere qualcosa da leggere sotto l’ombrellone, qualcosa che ci apra la mente e ci spinga ad immaginare un modo diverso e migliore. Qui avete qualche spunto, ma in bottega c’è molto di più, venite a scoprire i nostri libri!

La guida delle libere viaggiatrici – 50 mete per donne che amano viaggiare in Italia e nel mondo di Iaia Pedemonte e Manuela Bolchini

Cosa trovi in questo libro

  • 50 e più idee di viaggi e soggiorni originali, avventurosi, sentimentali, esperienziali, gustosi e – non meno importante – sicuri, responsabili, socialmente utili ed ecologici.
  • Che cosa c’è da fare? Un batik in Senegal, un gioiello in Tanzania, un formaggio slow in Armenia, yoga a Bali, un cammino con i nomadi in Ciad, esercizi di memoria in Bosnia, shopping pizzo free in Sicilia, mosaici a Venezia, balli folk in Piemonte.
  • Itinerari a contatto con la natura selvaggia o l’arte più raffinata, notti in una tenda nel Serengeti od ospitalità in famiglia nel Ladakh. Infiniti piccoli piaceri da sentire, toccare, gustare. E il desiderio di incontrare e conoscere le viaggiatrici e chi ci ospita nel mondo.

Fonte: Altraeconomia

La prossima felicità – Storie di persone libere, resistenti, felici. di Giulia Calligaro

Questo [libro] non è uno spettacolo fatto con le parole, è un pellegrinaggio a cui dovete rispondere (…) altrimenti non cominciate neppure a leggerlo. (…) Fatevi cambiare un poco da questo libro, fatevi cambiare da chi volete voi, ma non restate inerti. (…) Andate dentro la vostra vita per sfondarla, per vedere dove può incrociare la vita degli altri, non vi stancate mai di credere che questo è il nostro compito più importante: sentire che il mondo ha bisogno di te, e poi di noi. Serve un noi per evitare di spendere 15 milioni al giorno in armamenti. Serve un noi per una nuova civiltà agraria che rimetta in servizio le terre abbandonate e i paesi avviliti dallo spopolamento. Servono i resistenti e una collana che li tenga assieme. Questo libro allora è solo l’apertura di un cantiere che non deve scavare gallerie ma costruire ponti, incentivi agli incontri necessari. In fondo la Terra è questo: un luogo per incontrarsi”.

DAL TESTO DI FRANCO ARMINIO

Fonte: Altraeconomia

Zero rifiuti Manuale di prevenzione e riuso per una vita e un’economia senza scarti di Marinella Correggia

Manuale di pratiche individuali e collettive per prevenire i rifiuti, cambiare la propria vita e l’economia
Una casa senza pattumiera, una città senza discarica. Si può fare!Questo manuale spiega perché prevenire è meglio che smaltire: tutte le pratiche individuali e collettive per una vita senza monnezza. La sfida oggi non è solo riciclare, ma “prevenire” i rifiuti: ridurre o azzerare gli scarti e sostituire oggetti di vita breve con beni durevoli.E, come Gandhi, diventare “spazzini di noi stessi”, in casa o in ufficio. Prefazione di Paul Connett e Rossano Ercolini, storici esponenti della strategia Rifiuti Zero.

Fonte: Altraeconomia

Foto di copertina: Annie Spratt on Unsplash

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *