Torna il Mercatino dei Cappuccini

Sembrava che le restrizioni da Covid potessero annullare questa iniziativa. Il mercatino dei cappuccini è diventato ormai un appuntamento estivo arcinoto e sarebbe stato un peccato perderlo.

I volontari del progetto si sono dati da fare e hanno organizzato a tempo di record una iniziativa a prova di normative e tac, dal 24 al 29 agosto sono pronti per accogliere tutti i visitatori negli spazi del giardino del convento. L’ingresso sarà da via Fontanelle 4/A.

Una edizione concentrata

L’edizione 2020 sarà una edizione super-concentrata. Anzichè distribuire le aperture nei pomeriggi di due settimane, sarà aperta tutto il giorno con questi orari

  • lunedì 24 agosto ore 15-19
  • da martedì 25 a sabato 29: ore 10-12 e 15-19
  • giovedì grande apertura fino a mezzanotte con “Mercatino in musica”: interventi dei medici volontari delle missioni, piadina e jazz a fare compagnia.

Ai visitatori è chiesta ovviamente massima responsabilità. Ci saranno degli spazi ampi per visitare il mercatino, bisognerà igienizzare le mani all’ingresso e indossare la mascherina. Ma ormai sappiamo come si fa.

Perchè ci piace questo progetto

Da anni partecipiamo come stand con i nostri volontari al mercatino dei cappuccini. Anche per questa edizione saremo presenti con le bibite fresche, i prodotti alimentari e gli snack per rifocillarvi mentre girovagate per acquisti.

Crediamo in questo progetto per almeno tre motivi

  • È una iniziativa che promuove il recupero e il riutilizzo di articoli in ottimo stato, evitando la discarica e la produzione di un oggetto nuovo
  • È una iniziativa che ha uno sguardo ampio, perché nasce come raccolta fondi per progetti socio-educativi ad Adis Abeba
  • É una iniziativa che apre gli occhi alla comunità, genera occasioni di incontro e di scambio e la possibilità di scoprire com’è la vita in altri contesti.

Per noi sarà uno sforzo importante partecipare a questa manifestazione, perché avremo anche la bottega aperta in centro, con gli ultimi articoli in saldo, la cosmesi e tutto quello che non riusciamo a portare durante i mercatini itineranti per questioni di spazio.

Ma non possiamo mancare quando si tratta di condividere con altri associazioni iniziative che hanno i nostri stessi ideali.

Servono le maniere folli.

Con questo invito ad uscire dagli schemi, scivoliamo verso la metà di luglio.

Per alcuni è già vacanza, per altri meglio di no. Noi intanto abbiamo riassortito la bottega con alcuni prodotti top dell’estate, come ad esempio

  • i solari La saponaria, (grandissima new entry)
  • i ventagli dall’Indonesia (ve li ricordate?)
  • le magliette in cotone
  • i sandali della Palestina

A proposito di sandali della Palestina, abbiamo partecipato all’edizione Online di Rivestiti – La moda di fare un’altra economia. Ne abbiamo approfittato per fare una breve intervista a Serena Baldini e Gianluca Bozzia, rispettivamente di Vento di Terre e Nazca Mondoalegre.

Ci hanno raccontato meglio il progetto dietro a questi sandali, la complessità della situazione palestinese e un interessante sviluppo per il futuro.

Ti aspettiamo in bottega per conoscere tutti i modelli dei sandali Peace Steps.

Rivestiti 2020 – Edizione online

Torna il festival Rivestiti – La moda di fare un’altra economia, organizzato dall’associazione Terra Equa. Tradizionalmente si svolgeva a Palazzo Re Enzo ma per motivi che tutti sappiamo quest’anno non è stato possibile incontrarsi dal vivo.

Per non rinunciare all’iniziativa, abbiamo preparato una fiera Online sul sito di Rivestiti. L’associazione San Cassiano è tra i promotori di questa iniziativa e riteniamo che sia un’occasione per conoscere produttori e avere alternative alla fast fashion.

Molto spesso infatti quando ci troviamo nella necessità di comprare un nuovo capo di abbigliamento la scelta ricade sulle catene pubblicizzate e conosciute. Questa è l’occasione per conoscere produttori alternativi e comprendere davvero il prezzo dei nostri capi e chi sono gli attori nella filiera.

Sono previsti 50 espositori e tantissimi interventi interessanti tra cui:

Noi avremo il nostro stand in cui esporremo due progetti interessantissimi.

  • La bigiotteria in alluminio riciclato del Magadascar di Meridiano 361
  • I sandali della pace del Progetto Nazca Mondo Alegre

Abbiamo organizzato una video intervista con gli importatori di queste realtà che sarà visbile in anteprima nel nostro stand virtuale

La partecipazione è gratuita e richiede una registrazione a questo link.

Benedetta inaugurazione

Taglio del nastro

Sabato 7 dicembre è stata inaugurata la nuova Bottega “Giusto Scambio” dell’Associazione San Cassiano in via Mazzini 12. Erano presenti il Vescovo Mons. Mosciatti, il dott. Fabrizio Miccoli e il prof. Evaristo Campomori per la Fondazione Cassa di Risparmio di Imola e numerosi soci ed amici dell’Associazione, che da trent’anni a Imola cura la diffusione dei princìpi e dei valori del commercio equo e solidale e ne commercializza i prodotti.

Il benvento agli invitati è stato dato dal’architetto Elisa Spada, colei che ha progettato e diretto i lavori. Grazie al suo intervento un bar abbandonato da qualche anno è diventato una bottega ampia e luminosa. Elisa Spada ha presentato il suo lavoro per trasmettere anche negli arredi il senso di rispetto per l’ambiente, di giustizia e di equitaà. Ha “raccontato” le sue emozioni nello scoprire il mondo  compreso in un’idea di commercio alternativo.

Ha poi presentato Federica Cicognani e Giulia Ancarani di “Livyng Ecodesign” di Faenza che con gusto e semplicità hanno saputo dare forma e concretezza alle sue idee per l’arredamento. Il loro intervento è stato fondamentale per recuperare cassette di legno, pallet e realizzare gli arredi in legno massello. Inoltre Giulia Ancarani ha allestito anche lo spazio per le sciarpe con una installazione “Con un filo di gas”, progetto di riuso dei ritagli dei tubi dell’aria compressa che ha avuto numerosi riconoscimenti nel settore dell’ecodesign.

Molto apprezzato dalla’associazione la presenza di ben due reappresentanti per conto della Fodazione Cassa di Risparmio di Imola, il cui contributo è fondamentale per il progetto di ristrutturazione dei loocali. Nel suo intervento, il dottor Miccoli ha sottolineato l’importanza dei valori di giustizia e dignità del lavoro che costituiscono la struttura portante del commercio equo. Ha inoltre espresso vivo apprezzamento del lavoro dell’architetto e di quello delle volontarie e dei volontari che gratuitamente e con passione si avvicendano nella gestione della Bottega.

La Presidente dell’Associazione San Cassiano, Carmen Falconi, ha espresso il uo entusiasmo per la nuova bottega facendo riferimento al Messaggio di Papa Francesco per il lancio di un nuovo patto educativo per la cura del creato. Ha sottolineato l’importanza dei valori che sostengono l’attività del commercio equo, dalla ricerca di uno sviluppo sostenibile e integrale, alla tutela dei diritti di tutti, a cominciare dai più deboli e dai bambini, con particolare attenzione al valore dell’educazione e del lavoro.

La cerimonia si è conclusa con la benedizione della nuova bottega e dei volontari che vi operano e il taglio del nastro. Prima di procedere alla benedizione, Il Vescovo mons. Mosciatti ha voluto sottolineare, contro ogni pregiudizio, la qualità dei prodotti del commercio equo, ringraziando quanti gratuitamente offrono la loro opera. 

Eventi di novembre

L’arrivo dell’autunno non ci spaventa. Combattiamo l’apatia che arriva nei giorni successivi al ritorno dell’ora solare con le nostre iniziative per un commercio più giusto. Anche se la bottega nuova è in fase di allestimento, oltre al consueto orario di apertura del magazzino (9.00-12 e 15.30-19.00 dal lunedì al sabato, giovedì pomeriggio chiuso) ecco dove facciamo conoscere i nostri prodotti.

La Foresta Che cresce Intervista Officina Immaginata

Sabato 9 novembre alle ore 17.30 presso Etico ci sarà un evento speciale, curato da Lara Lombardi, una delle nostre volontarie. Si tratta di una Intervista per La foresta che cresce, podcast di consigli e interviste per migliorare ogni giorno il proprio l’impatto ambientale. Nel corso dell’intervista si parlerà di moda sostenibile e di possibile soluzioni per ridurre l’inquinamento da abbigliamento. Tra i progetti presentati in negozio ci sono anche i gioielli e la pelletteria del Commercio Equo e Solidale.

Semi di futuro

La nostra collaborazione con Etico continua anche fuori comune. Ci troverete a condividere lo spazio fiera di Semi di futuro dal 16 al 17 Novembre 2019 presso Faventia Sales,Via san Giovanni Bosco 1, 48018 Faenza RA. E’ un’occasione per conoscere le realtà di economia solidale del territorio e ricordarci che siamo piccoli ma siamo tanti e possiamo fare la differenza

Per conoscere il calendario collegati alla pagina Facebook oppure passa in Magazzino a ritirare una copia delle iniziative in programma.

Brunch Equo del Baccanale

I dettagli del menù ve li abbiamo anticipati già nel post della settimana scorsa. Vi ricordiamo che è possibile partecipare solo su prenotazione presso Le Bistrot tel 0542 672122 (chiuso il martedì) o Associazione San Cassiano tel 0542 27129 (dalle 8 alle 12 tranne la domenica)

Durante il Brunch, potrete visitare l’ANGOLO di prodotti del commercio equo e solidale per le idee di Natale.

Mercolbio e Slow food

Il mercolbio è il primo mercato dei produttori biologici di Imola e si tiene ogni mercoledì presso Il centro sociale La stalla dalle 15.00 alle 19.00. Noi portiamo i nostri prodotti per una colazione giusta, con caffè, tisane e te e biscotti oltre alle banane e zenzero bio

A venerdì alterni invece siamo anche al Mercato della Terra, presso il Mercato Ortofrutticolo di Imola, dalle 16.00 alle 19.00. A breve arriveranno anche i nostri panettoni e le ceste per regalare a Natale prodotti di giustizia.