Fashon Revolution Week

Anche per l’edizione 2021 di Fashion Revolution Weeek il mondo del Commercio Equo e Solidale italiano si unisce per ricordare che vengono prima i diritti delle persone e il benessere del pianeta e per sostenere che il cambiamento verso una moda più etica non solo è possibile, ma esiste già.

Equo Garantito, Altromercato, altraQualità, Equomercato, Meridiano361 e Quid hanno infatti deciso di rinnovare insieme la partnership a sostegno dell’ottava edizione di Fashion Revolution che quest’anno si tiene dal 19 al 25 aprile.

Come partecipare alla Fashon Revolution Week?

Condividiamo alcune regole per contribuire ogni giorno per contrastare il consumo di risorse e lo sfruttamento dei lavoratori.

  • Mi prendo cura e aggiusto ciò che già possiedo, consumando in modo consapevole e responsabile.
  • Scelgo capi di seconda mano e incentivo lo scambio di abbigliamento usato.
  • Acquisto capi di abbigliamento durevoli, da filiera etica, controllando la provenienza e informandomi sulla filiera di produzione.

Per testimoniare l’impegno dell’associazione San Cassiano ecco una sfilata di volontarie che indossando alcuni abiti acquistati dal filiera etica.

Dove posso acquistare abbigliamento etico e sostenibile ?

Nel territorio di Imola è nota la nostra collaborazione con Etico, il progetto di abbigliamento di Officina Immaginata. Allargando lo sguardo, invece troviamo che nel sito italiano del progetto Fashion Revolution è stata preparata una mappa che raccoglie alcuni punti vendita valutati attendibili

La Revolution Map con gli indirizzi green in Italia offre uno strumento pratico ai consumatori che desiderano fare acquisti più responsabili. La mappa è e sarà un progetto in divenire che, con l’aiuto di tutti voi, si arricchirà negli anni di nuove realtà, offrendo informazioni utili per rendere l’atto d’acquisto un passo importante verso la creazione di un’industria della moda più trasparente e responsabile.
Noi consumatori siamo la forza che può portare al cambiamento.

Fashion Revolution

Per rientrare nella mappa sono state istituite 8 categorie

  1. Vintage: realtà che offrono capi di abbigliamento e accessori di seconda mano.
  2. Upcycling: realtà impegnate nel recupero creavo di materiali di scarto pre- e post-consumer per creare nuovi oggetti di design in dinamiche di economia circolare.
  3. Su misura/sartoriale:
  4. Equo solidale: indovina un po’, ci siamo anche noi!
  5. Cruelty free: realtà che propongo capi di abbigliamento e accessori che non provengono da origini animali e/o che tutelano il welfare animale durante la fase di produzione.
  6. Eco shops: negozi multimarca che basano la scelta dei brand.
  7. Materiali responsabili: realtà che utilizzano per la produzione dei propri capi e accessori materie prime da origini sostenibili (es. biologico, riciclato).
  8. Produzione sostenibile: realtà che producono i propri capi di abbigliamento e accessori secondo standard produttivi a minor impatto ambientale e/o sociale

Siamo entusiasti di prendere parte al cambiamento