TERRA EQUA NEL PIATTO – RIVESTITI! IMOLA

In occasione di Rivestiti! Il festiva della moda equo sostenibile di Terra Equa a cui abbiamo partecipato qualche settimana fa, ti invitiamo a Terra Equa nel Piatto – Rivestiti Imola: una cena a base di prodotti del commercio equo e solidale, biologici e a km0, giovedì 9 maggio alle ore 20:00 presso il ristorante Le Bistrot a Dozza.

Questo tema ci è molto a cuore, solo favorendo l’incontro tra consumatori consapevoli e produttori dell’economia solidale, possiamo unire qualità e giustizia sociale per indossare abiti “giusti per chi li produce, per chi li indossa e per l’ambiente” e preparare piatti con materie prime che rispettino i lavoratori.

Per questa occasione, verrà a trovarci Davide Bertelli di Vagamondi, una cooperativa sociale di Formigine (MO), che ci racconterà il progetto delle sciarpe in Tailandia.

È gradita la prenotazione, chiamando il nostro numero di telefono dell’Associazione San Cassiano 0542 27129 (tutte le mattine dalle ore 8.30 alle 12.30) o il numero di telefono del ristorante Le Bistrò 0542 672122 (chiuso il martedì).

Ecco il menù della serata:

PARC: SOSTEGNO ALLE COMUNITÀ PALESTINESI

PARC (Palestinian Agricultural Relief Committee) è un’organizzazione no profit nata in Palestina nei primi anni ’80. Il suo obiettivo è promuovere lo sviluppo rurale e l’emancipazione femminile attraverso la formazione, il lavoro e la commercializzazione di prodotti agricoli.

L’organizzazione lavora in un contesto difficile da vari anni a causa delle tragedie che questo popolo deve subire, e che oggi ancor di più si trova a fronteggiare. Nonostante le sfide, l’organizzazione si impegna a:

  • Sostenere le comunità rurali: fornisce formazione e assistenza tecnica ai piccoli produttori, in particolare donne e cooperative.
  • Promuovere l’agricoltura sostenibile: incentiva la produzione biologica e l’utilizzo di tecniche agricole rispettose dell’ambiente.
  • Garantire un reddito equo: commercializza i prodotti dei contadini palestinesi sui mercati internazionali, offrendo loro un prezzo equo e condizioni di lavoro dignitose.

Dal 2009 promuove l’agricoltura biologica in Palestina, in collaborazione con COAP (Company of Organic Agriculture in Palestine), l’organizzazione ha ottenuto la certificazione bio per 12 cooperative di olio d’oliva, grano e datteri.

Il progetto ha portato a un miglioramento all’accesso ai mercati internazionali, a prodotti sani per l’uomo e sicuri per l’ambiente e a un migliore reddito per i contadini palestinesi.

Alla Bottega Giusto Scambio potrai trovare i prodotti di PARC come il cous cous, realizzato artigianalmente con il grano che viene acquistato dalle cooperative di donne a Jenin (Aaqqaba Cooperative, Tubass Cooperative e Al Yamooun Cooperative), e viene lavorato dalle donne della cooperativa Al Mahtas nel campo profughi di Gerico; i datteri, la varietà pregiata Medjoul, che provengono dalla valle del Giordano, una delle zone più colpite dell’occupazione israeliana in Cisgiordania.

Scegliendo i prodotti PARC si sostiene l’economia palestinese e si contribuisce a costruire un futuro migliore per le comunità rurali.

Scopri di più sul progetto PARC.

SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE 2024

Se hai tra i 18 e i 28 anni e desideri un’economia più equa e sostenibile, rispettosa dell’uomo e dell’ambiente, il Servizio Civile Universale presso la Bottega Giusto Scambio di Imola con l’Associazione San Cassiano è l’occasione giusta per te!

Il progetto si chiama “COME(S) with us! COMmercio equo” e si tratta di un’esperienza di 25 ore settimanali per 12 mesi, che offre corsi di formazione e un rimborso spese di 507,30€ mensili.

Questa esperienza lavorativa permette ai giovani volontari di approfondire i temi del commercio equo, per diffondere nel territorio i valori del consumo consapevole e le migliori pratiche per metterlo in atto. Inoltre sarà l’occasione per conoscere la rete di produttori che promuovono il lavoro solidale e imparare di più sulle filiere di prodotti che troviamo sugli scaffali dei supermercati.

Clicca qui per scoprire il progetto e le modalità di selezione. Hai tempo fino alle ore 14:00 di giovedì 15 Febbraio 2024 per presentare la domanda e chiedere di entrare a far parte della rete Servizio Civile Universale di Altromercato con l’Associazione San Cassiano.

Per maggiori informazioni sul progetto del Servizio Civile Universale vai sul sito bottegasolidale.it.

Per compilare la domanda di candidatura, leggi le istruzioni e scarica il bando cercando il progetto “COME(S) with us! COMmercio equo” e la sede di Imola (codice n. 218245).

Per qualsiasi informazione contattaci al numero 0542 27129 (dalle ore 8.30 alle 13.00) o all’indirizzo email info@giustoscambioimola.it.

L’OLIO DELLE COOPERATIVE

A causa delle piogge intense e della siccità che ha colpito tutta Italia durante l’anno passato, la raccolta delle olive dei nostri produttori si è annunciata tardiva. Abbiamo cercato di attenuare l’effetto per non incrementare troppo i prezzi di vendita, ma purtroppo non è stato per tutti possibile.
Dal 10 al al 21 gennaio 2023 sarà possibile prenotare le latte, che saranno spedite entro fine febbraio. Per prenotare scrivi a info@giustoscambioimola.it oppure telefona al numero 0542 27129 dalle ore 8.30 alle 13.00.

LE TRE COOPERATIVE PRODUTTRICI

La cooperativa Agrinova è nata inizialmente come cooperativa ortofrutticola, in quanto il prodotto conferito dai primi soci era costituito solamente da agrumi. Si trova a Caulonia, un centro della costa ionica-reggina, ubicato a 70km da Catanzaro e a 130 km da Reggio Calabria. La cooperativa può contare su personale specializzato per l’assistenza tecnica ai produttori, alla gestione del prodotto in magazzino, all’amministrazione e alla vendita. La coltivazione delle olive dei soci Agrinova interessa il territorio della costa jonica dell’alto reggino e basso catanzarese.

La produzione, che segue il metodo biologico, avviene in campagna e con olive 100% italiane. Le varietà principali coltivate dai soci sono: la Geracese; la Carolea; la Sinopolese; l’Ottobratica; e altre varietà in quantità minore. La trasformazione delle olive in olio avviene in frantoi a ciclo continuo ad estrazione a freddo, ubicati tutti nei pressi degli stessi oliveti, garantendo l’estrazione dell’olio nella stessa giornata della raccolta.

Olio extra vergine d’oliva latta – 5lt: € 74,00
Olio extra vergine d’oliva latta – bio – 3lt: € 54,00
Olio extra vergine d’oliva latta – bio – 5lt: € 85,00

Maggiori informazioni sulla cooperativa



L’olio di oliva extravergine Valdibella è prodotto con le olive coltivate nelle terre dei soci della cooperativa situate nei Comuni di Camporeale e di Monreale in Sicilia. L’ulivo ben si adatta al clima mediterraneo e ai diversi tipi di terreno. Gli uliveti sono piantati in collina per evitare che l’acqua ristagni in suoli di natura diversa, generalmente di tipo misto con un buon contenuto di argilla.

La coltivazione degli ulivi avviene secondo il metodo biologico, e le varietà coltivate sono: CerasuolaNocellara del BeliceBiancolilla. La raccolta è manuale e comincia al tempo della prima maturazione, in genere tra il 10 e il 15 Ottobre e si protrae sino al 15-20 Novembre. L’estrazione avviene a freddo entro le 24 ore dalla raccolta e segue il metodo a ciclo continuo.

Olio extra vergine d’oliva latta – bio – 3lt: € 58,00
Olio extra vergine d’oliva latta – bio – 5lt: € 85,00

Maggiori informazioni sulla cooperativa



L’olio “Antico Frantoio del Parco” è il risultato di un progetto nato su iniziativa di cooperativa sociale Chico Mendes, cooperativa agricola Frantoio del Parco e Legambiente, alle quali nel 2016 l’Ente Terre Regionali Toscane ha affidato in concessione per 10 anni un antico uliveto e un frantoio abbandonati da anni, con l’obiettivo di recuperare il terreno e riattivare l’intera struttura produttiva. La proprietà si estende per circa 200 ettari tra Rispescia e Alberese (GR) all’interno del meraviglioso contesto del Parco naturale della Maremma.

Di questo antico uliveto 150 ettari sono certificati biologici. Nelle varie fasi produttive, durante tutto l’anno, vengono impiegate persone con diverse fragilità alle quali viene offerta un’occasione di guadagno e formazione. Questo olio extravergine biologico è un blend di diverse varietà di olive tipicamente toscane: leccino, frantoio, pendolino e moraiolo che danno all’olio un gusto intenso e corposo.

Olio extra vergine d’oliva latta – bio – 3lt: € 58,00
Olio extra vergine d’oliva latta – bio – 5lt: € 85,00

Maggiori informazioni sulla cooperativa

SOS ROSARNO – LE ARANCE SOSTENIBILI

Questa settimana vogliamo raccontarvi della realtà di SOS Rosarno, un’associazione che riunisce piccoli contadini, pastori e produttori agrocaseari, braccianti immigrati e attivisti, oltre che piccoli artigiani e operatori di turismo responsabile.

Nel gennaio 2010 a Rosarno, in Calabria, si verificarono violenti scontri tra lavoratori immigrati e cittadini locali. Le cause di questi scontri erano da ricercare nelle condizioni di vita e di lavoro disumane dei lavoratori stagionali, che erano pagati una miseria, costretti a vivere in baracche e fabbriche abbandonate e sottoposti a continue ingiustizie.

In risposta a questi fatti, nei giorni successivi nacque l’iniziativa SOS Rosarno, che si proponeva di mettere in regola i lavoratori stagionali e di promuovere la piccola agricoltura biologica.

SOS Rosarno si basa su tre pilastri: la piccola agricoltura biologica, i prodotti vengono coltivati nel rispetto dell’ambiente e della salute dei lavoratori; la dignità del lavoro, i lavoratori vengono pagati un salario equo e godono di condizioni di lavoro decenti; la solidarietà, il prezzo dei prodotti è trasparente e una quota del ricavato viene destinata a progetti di solidarietà.

È nata così SOS Rosarno, dapprima una campagna, poi un’associazione, ora anche una cooperativa, composta da soci sia italiani che africani, che mette in contatto i piccoli produttori biologici locali con associazioni, botteghe di commercio equo e solidale e gruppi d’acquisto di tutta Italia. 

SOS Rosarno è un esempio di come si possono promuovere la giustizia sociale e l’economia sostenibile. L’iniziativa ha dimostrato che è possibile creare un circolo virtuoso in cui tutti i soggetti coinvolti vincono: i produttori non subiscono più il ricatto della gdo e vedono i propri prodotti ad un prezzo ragionevole; i lavoratori stagionali ricevono compensi adeguati e i maggiori introiti permettono ai produttori di metterli tutti in regola e di garantire la tariffa sindacali; i consumatori comprano per lo stesso prezzo arance, mandarini e clementini da agricoltura etica e biologica. Inoltre una quota del prezzo viene destinata a progetti di solidarietà in tutto il mondo.

Guarda il video e ascolta la storia della cooperativa SOS Rosarno raccontata da Giuseppe Pugliese, uno dei soci.

Anche noi a Imola vogliamo sostenerli, potrete trovare i loro prodotti, come arance, limoni, kiwi, avocado, bergamotto, e tanto altro, nei prossimi giorni ai mercatini cittadini a cui partecipiamo: tutti i mercoledì presso il Centro Sociale di Zolino al Mercato Biologico dalle 15.30 alle 19.00 e i venerdì in Viale Rivalta Slow Food dalle 15.30 alle 18.30. Inoltre potete prenotare i prodotti chiamandoci al numero 0542 27129 (dalle ore 8.30 alle 13.00) e venire nel nostro magazzino in via Emilia 69 a Imola a ritirarli.