L’OLIO DELLE COOPERATIVE

A causa delle piogge intense e della siccità che ha colpito tutta Italia durante l’anno passato, la raccolta delle olive dei nostri produttori si è annunciata tardiva. Abbiamo cercato di attenuare l’effetto per non incrementare troppo i prezzi di vendita, ma purtroppo non è stato per tutti possibile.
Dal 10 al al 21 gennaio 2023 sarà possibile prenotare le latte, che saranno spedite entro fine febbraio. Per prenotare scrivi a info@giustoscambioimola.it oppure telefona al numero 0542 27129 dalle ore 8.30 alle 13.00.

LE TRE COOPERATIVE PRODUTTRICI

La cooperativa Agrinova è nata inizialmente come cooperativa ortofrutticola, in quanto il prodotto conferito dai primi soci era costituito solamente da agrumi. Si trova a Caulonia, un centro della costa ionica-reggina, ubicato a 70km da Catanzaro e a 130 km da Reggio Calabria. La cooperativa può contare su personale specializzato per l’assistenza tecnica ai produttori, alla gestione del prodotto in magazzino, all’amministrazione e alla vendita. La coltivazione delle olive dei soci Agrinova interessa il territorio della costa jonica dell’alto reggino e basso catanzarese.

La produzione, che segue il metodo biologico, avviene in campagna e con olive 100% italiane. Le varietà principali coltivate dai soci sono: la Geracese; la Carolea; la Sinopolese; l’Ottobratica; e altre varietà in quantità minore. La trasformazione delle olive in olio avviene in frantoi a ciclo continuo ad estrazione a freddo, ubicati tutti nei pressi degli stessi oliveti, garantendo l’estrazione dell’olio nella stessa giornata della raccolta.

Olio extra vergine d’oliva latta – 5lt: € 74,00
Olio extra vergine d’oliva latta – bio – 3lt: € 54,00
Olio extra vergine d’oliva latta – bio – 5lt: € 85,00

Maggiori informazioni sulla cooperativa



L’olio di oliva extravergine Valdibella è prodotto con le olive coltivate nelle terre dei soci della cooperativa situate nei Comuni di Camporeale e di Monreale in Sicilia. L’ulivo ben si adatta al clima mediterraneo e ai diversi tipi di terreno. Gli uliveti sono piantati in collina per evitare che l’acqua ristagni in suoli di natura diversa, generalmente di tipo misto con un buon contenuto di argilla.

La coltivazione degli ulivi avviene secondo il metodo biologico, e le varietà coltivate sono: CerasuolaNocellara del BeliceBiancolilla. La raccolta è manuale e comincia al tempo della prima maturazione, in genere tra il 10 e il 15 Ottobre e si protrae sino al 15-20 Novembre. L’estrazione avviene a freddo entro le 24 ore dalla raccolta e segue il metodo a ciclo continuo.

Olio extra vergine d’oliva latta – bio – 3lt: € 58,00
Olio extra vergine d’oliva latta – bio – 5lt: € 85,00

Maggiori informazioni sulla cooperativa



L’olio “Antico Frantoio del Parco” è il risultato di un progetto nato su iniziativa di cooperativa sociale Chico Mendes, cooperativa agricola Frantoio del Parco e Legambiente, alle quali nel 2016 l’Ente Terre Regionali Toscane ha affidato in concessione per 10 anni un antico uliveto e un frantoio abbandonati da anni, con l’obiettivo di recuperare il terreno e riattivare l’intera struttura produttiva. La proprietà si estende per circa 200 ettari tra Rispescia e Alberese (GR) all’interno del meraviglioso contesto del Parco naturale della Maremma.

Di questo antico uliveto 150 ettari sono certificati biologici. Nelle varie fasi produttive, durante tutto l’anno, vengono impiegate persone con diverse fragilità alle quali viene offerta un’occasione di guadagno e formazione. Questo olio extravergine biologico è un blend di diverse varietà di olive tipicamente toscane: leccino, frantoio, pendolino e moraiolo che danno all’olio un gusto intenso e corposo.

Olio extra vergine d’oliva latta – bio – 3lt: € 58,00
Olio extra vergine d’oliva latta – bio – 5lt: € 85,00

Maggiori informazioni sulla cooperativa

La nutraceutica nel piatto

Continuano gli appuntamenti per il Circolo del Cibo. In estate il caldo si fa sentire e preferiamo pasti più leggeri e freschi. Abbiamo colto la bella stagione per proporvi una Cena Nutraceutica giovedì 25 Luglio ore 20.30 al ristorante Le Bistrot di Dozza.

Ma che significa Nutraceutica??

La nutraceutica è un neologismo derivante dall’unione tra nutrizione e farmaceutica. I nutraceutici sono tutte quelle sostanze naturali che l’industria farmaceutica utilizza per produrre integratori a partire dai principi attivi degli alimenti. Preparare correttamente cibi di qualità (e a Km zero) senza perdita di principi attivi in cucina, consente di ottenere già ottimi nutraceutici da un qualsiasi piatto del nostro menù quotidiano!  Il menù della serata sarà presentato dalla Nutrizionista Paola Bongiovanni, che lo ha ideato attingendo ai prodotti del Commercio Equo E solidale. La realizzazione invece è a cura del ristorante Le Bistrot di Dozza, con il quale il rapporto è ormai consolidato la relazione con il Circolo del Cibo

Il Menù

  • Benvenuto con estratto di frutta e verdura + cruditè vegetali
  • Antipasto: Insalata di baccalà marinato servita su crema di pomodorini gialli, melone e curry
  • Primo: Ravioli con sfoglia integrale (Az. Agricola Zecchinelli) ripieni di patate, scarola, parmigiano e za’tar serviti con erbe aromatiche
  • Secondo: Polpo al vapore servito su vellutata di patate dolci e lenticchie accompagnato da ceci e coriandoli di verdure
  • Dessert: Sorbetto alla pesca con granella di frollini al thè verde e bergamotto

Cestino di focaccia con farina integrale bio (Az. Agricola Zecchinelli) , allo za’tar, Ceckers alla canapa, alla curcuma e all’olio di Altromercato e i taralli di Libero Mondo

A tavola saranno serviti a richiesta Vino Centopassi Bianco e Rosso, birra Agricola Ticinensis bionda e rossa e

Costo della cena: 30.00€ tutto compreso
(bambini 6-12 anni 15€, sotto i 5 anni 10.00€)
Prenotazione obbligatoria ai seguenti numeri
Le Bistrot 0542- 672122 chiuso martedì tutto il giorno, lunedì e mercoledì a pranzo
Ass.ne San Cassiano 0542 – 27129 dal lunedì al sabato dalle 8 alle 12

Gingerito per l’estate

Gingerito è una soda al ginger dall’alto potere dissetante fatta con estratto di zenzero, noto per le proprietà corroboranti e benefiche. Scopri con noi la storia dei produttori

La storia di Coopecañera

L’ingrediento principale del Gingerito è lo zucchero, chre proviene dal Costa Rica grazie alla tenacia e alla costanza dei suoi fondaltori.

Nei primi anni di attività Coopecañera ha superato numerosi ostacoli, come l’iniziale incapacità di lavorare tutta la canna da zucchero portata piccoli produttori. Col tempo si riuscì a portare la capacità di lavorazione a livello della produzione agricola, a contenere i costi fissi e a migliorare i profitti. Coopecañera lavora adesso per stabilire la migliore relazione possibile coi coltivatori di caña. I progetti futuri di aumento della capacità tecnica e di diversificazione commerciale rientrano in questa logica, necessaria a irrobustire la filiera equa e solidale. Storia La nascita di Coopecañera avvenne nel maggio del 1972. Lo scopo principale era allora di riuscire a ridurre i costi di trasporto della canna da zucchero verso le fabbriche dove veniva lavorata. I primi anni di sforzi furono premiati dall’acquisto di uno stabilimento per la lavorazione nel 1977. Seguì un periodo difficile, a causa dell’incapacità dello stabilimento di sostenere tutta la produzione dei soci: la direzione fu interamente rinnovata, e col tempo si riuscì a portare la capacità di lavorazione a livello della produzione agricola, a contenere i costi fissi e a migliorare i profitti. La metà degli anni ’90 portò nuove difficoltà dovute alla scarsa quantità e qualità della canna da zucchero, oltre che dalla concorrenza feroce di altre aziende. I problemi si risolsero grazie a un prestito ottenuto dalla cooperativa, che rapidamente riportò la produzione a livelli soddisfacenti. Iniziando con il 2005 Coopecañera esporta direttamente al prezzo minimo del fair trade.  

Perfetto per preparare un aperitivo diverso dal solito, magari aggiungendo succo di limone o arancia. Provalo con vino bianco e ghiaccio: regalerai un tocco esotico al più classico degli spritz. 

La trovi in bottega fino al luglio con uno sconto del 15%: affrettati

Fonte: Altromercato

Dissetati con g(i)usto!

La calura estiva ci impone di bere tanta acqua, ma alle volte preferiamo qualcosa di più gustoso. Per non ricadere sulle classiche bibite artefatte e piene di zuccheri, il commercio equo propone tante dissetanti alternative, ricche anche di valore sociale. Andiamo a scoprirne alcune con la promozione Fair&Fresh

Frutti rossi di sicilia

Il succo Frutti Rossi di Sicilia nasce dall’incontro tra la naturale e dolce freschezza dell’Arancia Rossa e le molteplici proprietà organolettiche e nutrizionali del Fico d’India, dell’Uva Rossa e della Melagrana.

Dedicato a Beppe Montana, commissario di Polizia a capo della Squadra Catturandi di Palermo, vigliaccamente ucciso in un agguato mafioso il 28 giugno 1985.

Ingredienti: succo di Arancia Rossa (25%), acqua, zucchero, succo di Fico d’India (5%), succo di Uva Rossa (5%), succo di Melagrana (3%), carota nera, rosa canina.

Non contiene conservanti, né coloranti.

Dal sito di Libera terra

Il Nettare di frutti di bosco

Contiene i migliori prodotti della foresta: mirtillo rosso, mirtillo nero, lampone, mora, corniolo e sambuco, vengono spremuti a freddo e donano una purea con oltre il 40% di frutta. Non contiene conservanti, coloranti e sostanze aromatizzanti ed è dolcificato esclusivamente con zuccheri naturali della frutta (succo concentrato di mela).  I mirtilli provengono dalla  cooperativa Insieme, fondata nel maggio 2003 a Bratunac, una piccola località a pochi km da Srebrenica sul confine tra Serbia e Bosnia Erzegovina. Con il  Progetto “Lampone per la Pace” è stato possibile riunire le famiglie più deboli (vedove, madri con figli, famiglie disoccupate, famiglie con più di tre figli) e offrire loro la possibilità di coltivare dei mirtilli come mezzo di sussistenza di lungo periodo. Dopo due anni di analisi dei bisogni, è stata fondata la cooperativa per fornire piante di lamponi e assistenza tecnica alle famiglie e creare una fabbrica dove conservare i lamponi e altri frutti di bosco come more e mirtilli. I frutti di bosco costituiscono una produzione tipica della zona da oltre cinquant’anni.

Dal sito di Altromercato

I prodotti in promozione non finiscono qui, anche The break, Gingerito, Guaranito, Le birre Morosina e i prosecchi  Quorum e Genesis. Ti aspettiamo in bottega

Dinner Brunch per il Circolo del CIBO

Clicca sull’immagine per ingradire

Tornano le serate dedicate al Circolo del Cibo con una golosa novità. Questa volta vi proponiamo il DINNER BRUNCH, una cena a buffet divertente e gustosa, un’occasione informale per chiacchierare assaggiando piatti di vari paesi del mondo con ingredienti a Km zero, del commercio equo e solidale e biologici.
Il Dinner Brunch sarà giovedì 4 Aprile 2019 alle ore 20 presso il ristorante “Le Bistrot” di Dozza. Per e partecipare è richiesta la prenotazione telefonando:
– presso il ristorante allo 0542-672122 (chiuso il martedì)
– presso l’Ass. San Cassiano allo 0542 27129 (8-12 da lunedì a sabato)
 
Durante il Dinner  Brunch potrete visitare l’angolo  Accessori” con bigiotteria,sciarpe e foulard del Commercio Equo.

La serata è in collaborazione con L’associazione San Cassiano e la bottega Giusto Scambio, il Circolo del Cibo, il ristorante le Bistrot e la campagna “Creiamo un altro vivere” di Altromercato.

Per scaricare il volantino cliccla qui


Menù del Dinner Brunch

  • Brioche con patè di olive (Solidale Italiano) e patè di Carciofi (Libera Terra)
  • Bruschette di pane integrale (Farina bio azienda Zecchinelli) alla Curcuma con degustazione di fromaggi freschi e composte di more, lampone e mirtillo (Altromercato)
  • Riso Integrale bio thay (Tailandia) con fagioli neri (Equador) e coriandoli di verdure
  • Riso Aromatico bio Thay (Tailandia) all’ananas (Tailandia)
  • Cous cous integrale (Palestina) con spezzatino di manzo e albicocche secche (Libero Mondo) e in versione vegetariana
  • Panzerotti del Maghreb farciti con spaghetti di riso, za’atar (Palestina) e Masala (Altromercato)
  • Triangoli di pastafilo del Magreb con ripieno di pesce, olive verdi(Solidale Italiano) funghi e Masala(India)
  • Involtini speziati(Sry Lanka) di pasta del Maghreb con pollo
  • Harira; zuppa di ceci e lenticchie bio (Libera Terra) con passata di pomodoro bio (Solidale Italiano) e spezie (Sry Lanka)
  • Insalata di Riso Rosso bio Thay (Tailandia) con mais, verdure fresche e salsa agrodolce
  • Insalata di Riso Nero bio Thay ( Tailandia) con tonno, fagioli bio (Libero Mondo), verdure bollite e salsa allo yogurt
  • Filetto di maiale al curry (Sry Lanka) servito su orzo perlato (Equador)
  • Fantasie di dolci del mondo
  • Cestini di focaccia con farina integrale bio (Zechinelli), allo za’atar (Palestina), Ceckers (Altromercato) e Taralli (Libero Mondo)
  • A richiesta Vino Centopassi bianco e rosso, birra agricola Ticinensis bionda e rossa
  • Caffè, caffè decaffeinato e caff’è d’orzo (Altromercato)

Menù tutto compreso a 30,00 € a persona. I bambini 12-6 anni 15,00, sotto i 5 anni 10,00€.